Concorso letterario

Concorso letterario 2020

La Biblioteca di Ateneo indice la terza edizione del concorso letterario dal titolo: FUORI DAL TEMPO.

Un giorno in Bicocca. Un’aspirazione? La voglia di tornare alla normalità? La narrazione di un presente inatteso? La prospettiva di un futuro differente? Quello che fino a poco tempo fa sarebbe stata solo la trama di un romanzo, o il racconto di un passato lontano, è diventato realtà.

L’edizione 2020 del Concorso letterario “Un giorno in Bicocca” non può prescindere dalla situazione che tutti noi siamo costretti a vivere, ma può essere un’occasione per una rigenerazione della mente attraverso la scrittura, o semplicemente per un racconto di un’esperienza che nessuno si sarebbe mai immaginato di vivere. Tra ragione, fede e sentimento, tra silenzi dentro e fuori dalle nostre case. Fra pensieri che si affollano rumorosi e ricordi che occupano gli spazi lasciati vuoti dall’immaginazione del futuro. Fra chi si guarda indietro rimpiangendo una vita che magari non lo aveva mai soddisfatto appieno e chi guarda oltre, oltre il dolore, oltre l’orizzonte, sempre uguale ma sempre diverso, che intravede fuori dalla finestra. Fra chi ascolta il profumo della primavera e chi osserva il silenzio che avvolge la metropoli. Fra chi è sicuro delle proprie certezze e chi non ha paura che la sua insicurezza gli possa togliere il fiato.

E intanto la Bicocca aspetta. I muri degli edifici riscaldati dal sole, mentre dietro i vetri nessuno si ripara più con la mano, dai raggi taglienti che gli oscurano la vista. Aspetta il giorno. Il giorno in cui forse tutto cambierà, per tornare uguale a come era. Perché forse il cambiamento più atteso è quello in cui nulla possa più cambiare. In peggio.

Il concorso letterario dal titolo “Un giorno in Bicocca…” intende raccogliere le testimonianze, le suggestioni, le emozioni che un luogo come Bicocca può dare a chi lo vive quotidianamente. Ma se il luogo è ben definito, mai come quest’anno è la dimensione temporale a fare la differenza. Il 2020 sarà molto probabilmente ricordato come l’anno in cui, per qualche mese, il tempo è sembrato fermarsi e in cui alla quotidianità del movimento, si è sostituita la quotidianità dell’attesa, ogni giorno uguale al precedente. L’edizione di quest’anno del Concorso letterario intende dare voce a queste attese, ai silenzi che le avvolgevano, alle speranze di un nuovo giorno. Chi era abituato a frequentare la Bicocca per studio e lavoro e di improvviso si è trovato a viverla soltanto virtualmente, o chi, d’altro canto, la vedeva soltanto al mattino prima di recarsi al lavoro o alla sera al rientro a casa, e che se ne è trovato in qualche misura prigioniero, in gabbia o al sicuro a seconda dei casi.

Si può pensare a una situazione realistica o fantastica, scrivere un racconto di fantascienza o poliziesco, una favola per bambini etc.

Il concorso è aperto a:

Il concorso è articolato in due categorie:

  • junior (under 25);
  • senior (over 25).

Ogni categoria contempla la possibilità di racconti scritti da più autori, purché appartenenti tutti alla relativa categoria anagrafica.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Il racconto può assumere diverse forme narrative, deve essere in lingua italiana, originale e inedito e non deve essere mai stato presentato in altri concorsi. La lunghezza massima consentita del racconto è di 8000 caratteri spazi inclusi, a pena di esclusione.

Saranno accettati soltanto i primi 300 racconti pervenuti dalle ore 00:00 del 22 giugno 2020 alle ore 24:00 del 14 settembre 2020.

Verrà assegnato un premio consistente in buoni per store online ai primi 3 classificati per ogni categoria: € 500 euro al 1° classificato, € 300 al 2° classificato, € 200 al 3° classificato.

La Commissione valutatrice, individuata tra le varie componenti della comunità accademica ed esperti in materia, decreterà il vincitore di ciascuna categoria, che verrà comunicato pubblicamente e premiato presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Si rimanda al Regolamento del Bando qui allegato per saperne di più.

Per partecipare è necessario compilare il form di iscrizioni:

Quando vi iscrivete prestate la massima attenzione a caricare il racconto nella sua forma definitiva, poiché non sono ammessi errori e successivi caricamenti. Il testo del racconto deve essere anonimo.

N.B. Per tutta la comunità universitaria Bicocca: se avete difficoltà ad accedere al form, provate con diversi browser (Firefox, Microsoft Edge, Explorer); se usate Google Chrome come browser e avete un account @gmail.com, dovete prima uscire dall'account personale e poi rientrare con account @campus.unimib.it o @unimib.it; una volta autenticati con le credenziali di Ateneo, vengono automaticamente associati tutti i dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita), da cui si evince la categoria di appartenenza (Junior o Senior).

Contatti: concorsoletterario@unimib.it