Concorso fotografico

Vita in Bicocca: storie dai protagonisti

Image
Concorso_foto2024.jpeg

Il primo concorso fotografico del MuDiB - Museo Diffuso Bicocca e dell’Area Servizi Culturali e Documentali, nasce dall’esigenza di raccontare la vita dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e del suo quartiere tramite una narrazione condivisa, che utilizzi la fotografia come strumento privilegiato nel rendere questa realtà complessa, articolata e in costante divenire. 

La scelta di chiedere alla comunità universitaria, ai cittadini del quartiere, a chi opera e lavora in questo luogo di scattare una fotografia, è motivata dall’intento di raccontare, con una o più immagini, la quotidianità e la contemporaneità. 

Il concorso fotografico “Vita in Bicocca: storie dai protagonisti” ha la finalità di raccogliere e valorizzare immagini che raccontino la vita all’interno dell’Università e del territorio e che vedano, pertanto, come protagoniste le persone che vivono e lavorano in questi luoghi. Siano ambienti chiusi o aperti, gruppi grandi o piccoli, soggetti singoli, l’importante è valorizzare i vissuti delle persone in un articolarsi costante di relazioni con il quartiere Bicocca.

Si raccomanda l’attenta lettura del Bando del concorso qui allegato.

Il concorso è aperto a tutti: si rivolge non solo alla comunità universitaria di Milano-Bicocca – studenti attualmente iscritti a tutti i livelli, docenti, ricercatori, assegnisti, borsisti, cultori della materia, collaboratori linguistici, personale tecnico amministrativo, Alumni – ma anche alla cittadinanza. Il concorso è aperto anche agli studenti delle scuole superiori, purché abbiano raggiunto la maggiore età alla data di scadenza del bando. 

Se non hai un account dell'Università (es. @campus.unimib.it o @unimib.it ecc.): Compila il form  (entro il 10 aprile)! Te ne forniremo uno temporaneo. 

Il concorso si articola in tre categorie:

A) Ritratto a figura ambientata (immagine digitale a colori o in bianco e nero).

B) Street photography (immagine digitale a colori o in bianco e nero). 

C) Reportage (immagini digitali a colori e/o in bianco e nero).

Per le categorie A) e B) è prevista la partecipazione con una sola fotografia. Per la categoria C) è previsto l’invio di un portfolio commentato con un minimo di 2 e un massimo di 5 fotografie.

Nel rispetto della Legge sul Diritto d’Autore (L.633/1941) ogni autore, attraverso la partecipazione al concorso, garantisce di essere l’unico Autore di tutte le opere e le loro componenti presentate e pertanto titolare di tutti i diritti relativi alle stesse, compresi i diritti patrimoniali e d’autore. 

Non è consentito utilizzare ed elaborare fotografie di altri autori e una tale evenienza verrà considerata come appropriazione indebita e quindi sanzionabile come “plagio”

Ogni autore/partecipante è personalmente responsabile penalmente e civilmente delle fotografie presentate al concorso, manlevando l’Università da ogni responsabilità anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati.

Ogni autore garantisce di avere ottenuto il rilascio delle adeguate liberatorie dalle persone eventualmente ritratte nelle fotografie presentate, ciò in quanto il diritto del fotografo di esporre, riprodurre o cedere a terzi un ritratto di una persona, dipende dal consenso di questa (art. 96 legge 22 aprile 1941 n. 633), pertanto l'Autore, laddove le fotografie includano persone diverse dall’Autore facilmente riconoscibili e/o identificabili, dovrà dichiarare di possedere liberatoria firmata da parte del soggetto o dei soggetti fotografati, manlevando l'Università da qualsiasi eventuale ricorso e/o pretesa da parte degli stessi per un utilizzo non autorizzato della propria immagine. Pertanto il partecipante dovrà informare gli eventuali interessati (quali le persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dalla Legge a protezione della Privacy, esplicitamente confermando l’adesione al disposto del regolamento GDPR n. 679/2016 ed a quanto ne discende, ed in particolare da quanto contenuto negli articoli dal 13 al 22, e all’articolo 34, nonché fornire informativa inerente il trattamento dati ove previsto, pena l’esclusione dal concorso.

Attraverso la partecipazione al concorso l’autore autorizza l’Università ad utilizzare le fotografie in gara per scopi attinenti alla manifestazione ed al suo svolgimento. La partecipazione al concorso comporta quindi automaticamente da parte dell’autore la concessione all’Università del diritto di riproduzione delle fotografie con tutte le modalità consentite dalle moderne tecnologie, per le finalità legate al concorso fotografico.

Usi diversi da questi saranno preventivamente richiesti all’autore delle immagini.

Con l’iscrizione al concorso, l’autore accetta incondizionatamente tutto quanto previsto nel bando.

Per quanto non esplicitato si rimanda alla legge n. 633 del 22 aprile 1941 (G.U. del 16.07.1941 n.16 e successive modifiche), che regola “La protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.

La partecipazione al concorso è gratuita.  

Ciascun autore può partecipare per un’unica categoria

Sono ammesse: 

a) foto inedite e pertanto mai pubblicate o rese disponibili al pubblico in alcun modo;

b) foto in formato digitale con i seguenti requisiti: dimensione minima di 2.500 pixel nel lato più grande; massimo 10Mb; formato JPEG;

c) foto che non contengano la firma dell'autore, filigrane, cornici o identificazione nei metadati;

d) foto scattate dopo il 31 marzo 2023.

Le foto dovranno essere corredate da un titolo, dalla data e dall’indicazione del luogo dello scatto e da una didascalia/descrizione. Opere che non rispettino la moralità ed il buon costume saranno escluse dal concorso. 

Non sono consentite fotografie o parti di esse realizzate con programmi e modelli di computer grafica. Non saranno ammesse immagini prodotte con la IA generativa. 

Saranno esclusi dal concorso gli autori che presenteranno fotografie che non abbiano i requisiti di cui al presente Bando.

Saranno accettate soltanto le prime 300 candidature pervenute entro le ore 23:59 dell'11 aprile 2024.

Per partecipare e inviare le fotografie è necessario compilare il FORM ONLINE (attivo dal 19 marzo 2024) sulla piattaforma del concorso fotografico. L’iscrizione comporta il caricamento delle immagini nella loro forma definitiva, poiché non sono ammessi errori e successivi caricamenti.

La Commissione valutatrice, individuata tra le varie componenti della comunità accademica ed esperti del settore, è nominata dalla Rettrice, nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia. 

La Commissione determinerà, a suo insindacabile giudizio, una classifica in considerazione dell’attinenza al tema del Concorso, della qualità estetico-artistica e della qualità tecnica; selezionerà inoltre le foto migliori di ciascuna categoria che saranno esposte in una mostra dedicata al concorso fotografico. 

La Commissione decreterà il vincitore per ciascuna categoria, che verrà premiato presso l’Università. 

Le foto selezionate e i vincitori del Concorso verranno comunicati sul sito della Biblioteca di Ateneo (www.biblio.unimib.it) e via posta elettronica a tutti i partecipanti.

La Commissione valutatrice assegnerà un premio consistente in una Gift Card per negozi e store online pari a € 500.00 al primo classificato per ciascuna categoria. 

Le fotografie esposte concorreranno all’attribuzione di un Premio Speciale per ciascuna categoria, consistente in una Gift Card del valore di € 200.00, assegnato a seguito di una votazione da parte di tutti i visitatori della mostra.

I premi dovranno essere ritirati personalmente. A tutti i partecipanti verranno fornite con ampio preavviso tutte le indicazioni circa la data e il luogo ove si terrà la premiazione.