Mercoledì, 09 dicembre 2020

Assunta Spina

Omaggio a Francesca Bertini

gran festival cinema muto 2020 locandina

Nell’ambito della XI Edizione del Gran Festival del cinema muto, mercoledì 9 dicembre 2020 alle ore 18.30 si terrà il cine-concerto “Assunta Spina” (1915) di Francesca Bertini e Gustavo Serena, che verrà trasmesso online in conformità al DPCM 2 Dicembre 2020.

In questo lungometraggio Francesca Bertini individuò l'occasione per emergere realmente nel mondo del cinema, esaltando la sua origine partenopea, partecipando attivamente alla realizzazione della pellicola con suggerimenti su ogni aspetto, da quello organizzativo a quello di angolazione della macchina da presa, valutando in maniera autonoma - scavalcando talvolta anche la figura del regista Gustavo Serena - le criticità di ogni singola scena girata.

Le musiche originali che accompagneranno la proiezione sono della M° Rossella Spinosa, una tra le più note e apprezzate compositrici per il cinema muto.

Commento alla partitura dell'autrice: "La didascalia di apertura di questo dramma partenopeo - nella versione della pellicola concessa per l'inaugurazione del Gran Festival del Cinema Muto di Milano dalla Cineteca Sarda - recita: Assunta Spina è la popolana appassionata e fatalmente peccatrice, che ama chi l'ha sfregiata e si vende per giovargli, che suscita la tragedia e poi se ne addossa tutta la colpa in un generoso anelito di redenzione. Creatura enigmatica e dolorosa, Assunta Spina è forse l'espressione più genuina dell'animo di Salvatore Di Giacomo. Una descrizione cinematografica esaustiva in modo intimo e profondo, che mi ha suggestionato sin dal primo attimo di lavoro sulla pellicola…Una donna maltrattata ma che individua in sè la responsabilità di ciò che accade, un uomo violento e recidivo, una gelosia che offusca la ragione, un sentimento che nasce al di là dei perbenismi sociali...una storia di oggi, una storia di ieri, una storia di sempre, una storia di Donna. La musica che accompagnerà la proiezione vuole suggerire il pensiero dei personaggi (anche quello più intimo, insinuante e nascosto), ma insieme la Napoli con il suo patetismo lirico, ma eternamente denso di emozione profonda".

L’evento rientra nel palinsesto “I talenti delle donne” del Comune di Milano.

Per assistere gratuitamente alla proiezione: https://youtu.be/axWvgHa4rCk

Invita i tuoi amici attraverso l’evento su Facebook.